/ Elva. Il paese di 100 anime

Fotografia lifestyle e viaggi.

Nella Val Maira c’è un paese occitano con 100″anime” residenti, Elva.

La strada si inerpica in un vallone e l’occhio dell’autista scivola pericolosamente verso i suoi paesaggi meravigliosi, panorami profondi con il fascino della nebbiolina e dei colori autunnali. Ci sono tre strade che portano ad Elva, ma la più spettacolare è quella del Vallone, definita anche “l’Orrido di Elva”: lunga una decina di chilometri è chiusa da pareti di roccia viva, quasi perpendicolari, fiancheggiate da una dozzina di gallerie. Vale la pena di percorrerla per l’emozionante paesaggio che regala, uno dei più impressionanti in Piemonte. Poi c’è quella che segue il percorso delle antiche mulattiere da Stroppo verso il Colle S. Giovanni. La terza, agibile solo nella bella stagione, dalla valle Varaita attraverso il colle di Sanpeyre.

Giunti ad Elva incontriamo un pastore con la mandria, ragazze sorridenti che giocano nell’erba con i cani… in un’attimo mi sembra un pò l’isola che non c’è. Proseguiamo il cammino fino ad arrivarr alla piazzetta con la piccola chiesa Parrocchiale: all’interno vi si trovano meravigliosi affreschi gotici-fiamminghi. L’aspetto delle borgate è ancora molto medioevale, forse proprio la difficoltà di accesso ha favorito la permanenza di forme d’architettura che sono da lungo tempo scomparse in zone più accessibili e più turistiche.

Sviluppo, styling e fotografia della ricetta.

Zuppa di ceci.